#compiti

  • Scuola: si ricomincia!

    Come ogni anno, l’estate sta per terminare e tra poco ricomincerà l’anno scolastico con tutto il suo carico di impegni, studio, compiti, verifiche ed interrogazioni. Ma anche il suo carico di amicizie, relazioni con i coetanei e con gli insegnanti, esperienze, uscite didattiche, gite. I bambini e i ragazzi con cui lavoro mi dicono di non avere moltissima voglia di ricominciare ma, allo stesso tempo, non vedono l’ora di ripartire per rivedere i propri compagni di classe. Oppure chi si appresta ad entrare in una nuova scuola, ad esempio passando dalla primaria alle medie, è in genere curioso. Come sarà la nuova scuola? Come saranno i professori e gli insegnanti? Sarà difficile studiare? Sicuramente iniziare un nuovo anno scolastico dopo la lunga pausa estiva può essere faticoso. Ecco quindi alcuni semplici consigli per iniziare nel migliore dei modi!

  • Chi deve fare i compiti?

    Nella pratica educativa di ogni giorno ho a che fare con famiglie diverse ma tutte accomunate da una stessa problematica scolastica: quella relativa alla quantità dei compiti, che da molti genitori viene giudicata eccessiva in quanto occupa “quel poco tempo di libertà” che i bambini hanno tra il rientro pomeridiano a scuola, lo sport e gli altri impegni.

  • Studio e... ricordo!

    I piccoli studenti non devono essere lasciati da soli, ma devono essere accompagnati nelle loro prime esperienze di studio per acquisire gradualmente quelle abilità e competenze che saranno poi utili per uno studio sempre più approfondito e autonomo nei successivi gradi scolastici.